Swipe to the left

Cerca per

Modello stampante

Cerca per

Codice prodotto

Vuoi stampare le foto delle vacanze? Ecco come fare da solo

Stampare foto a colori

Ci capita spesso di scattare una bella foto con il nostro smartphone , di condividerla tramite i social oppure di ricevere via mail un’istantanea del weekend trascorso in compagnia di amici : sicuramente sono bei ricordi, ma se potessimo stamparli su carta e ,perché no, farne un bell’ingrandimento, il piacere sarebbe ancora maggiore.

di Redazione Lovink | pubblicato il 10 settembre 2021 53 Views

Come fare allora per stampare queste immagini a casa? Quale stampante è meglio utilizzare?

Se abbiamo a disposizione una stampante laser a colori avremo la possibilità di stampare tutto quello che vogliamo, però dobbiamo sapere che questi dispositivi non sono nati per soddisfare le nostre esigenze fotografiche: il processo di stampa infatti prevede l’utilizzo dei 4 toner con colori base (nero, ciano, magenta e giallo) che miscelati fra loro danno vita ad un’ampia gamma di colori con la quale formare le immagini desiderate. Il foglio con l’immagine appena creata deve successivamente passare attraverso un “forno” che fissa il toner alla carta e rende la stampa indelebile : questo passaggio però “cuoce” i colori e li appiattisce, cioè toglie loro quella luminosità e profondità che è richiesta alla stampa fotografica.

Diverso è il discorso se possediamo una stampante a getto d’inchiostro. Queste stampanti utilizzano una tecnologia che sfrutta gli inchiostri colorati allo stato liquido , spruzzando piccolissime goccioline d’inchiostro sul foglio bianco fino a creare l’immagine voluta . Una volta che l’inchiostro si è seccato e fissato sul foglio (pochi secondi) la stampa è terminata. In questo modo i colori mantengono la loro brillantezza originale e la foto risulta essere molto piacevole.

Epson colibri

Attenzione però !! La qualità dell’immagine dipende moltissimo dal tipo di carta che abbiamo utilizzato! Per ottenere stampe fotografiche di qualità , bisogna utilizzare carta fotografica specifica , che faccia risaltare al massimo le caratteristiche dell’inchiostro utilizzato dalla nostra stampante: ecco che troviamo in commercio carta lucida, carta semilucida, carta opaca talmente bianca da enfatizzare i colori, carta trasparente, carta patinata adesiva …. Insomma una miriade di prodotti atti a soddisfare le nostre esigenze di fotografi autodidatti.

Come se non bastasse, alcune case produttrici (EPSON e CANON in primis) hanno messo in commercio modelli di stampanti a getto d’inchiostro specifiche per le foto che sono in grado di utilizzare 6  cartucce colori contemporaneamente (aggiungendo il magenta chiaro e il ciano chiaro alle 4 di base), altri  modelli  a 8  cartucce colori (con l’aggiunta del rosso e del blu) e addirittura stampanti che utilizzano un’ulteriore cartuccia “glossy”, cioè un inchiostro trasparente lucido che ricoprendo per intero la fotografia , la rende luminosa e brillante !

multipack ccanon

Leggi anche

Recent Posts

Potrebbero interessarti

Nessun prodotto corrispondete alla selezione è stato trovato.